RiskER vede e prevede

Scritto il 6 aprile 2017 alle 23:20 da editor | Categoria: Sapevi che...? | [?]

Casa della saluteLa regione Emilia-Romagna ha avviato un progetto di tutela sanitaria che permette di intervenire in modo precoce, riducendo il rischio di contrarre malattie gravi e finire in ospedale. Il sistema, elaborato insieme alla Jefferson University di Philadelfia, permette infatti di prevedere il rischio di ricovero ospedaliero.

La sperimentazione si sta svolgendo in 25 Case della salute, da Busseto a Rimini, e il coinvolgimento di quasi 16.000 cittadini (per la precisione, 15.583) e 221 medici di famiglia. Ma l’obiettivo è di diffonderlo in tutte le 87 Case della salute della regione.
CONTINUA A LEGGERE »

Frankenstein, quello vero, non si chiamava Viktor

Scritto il 6 ottobre 2016 alle 20:18 da marco | Categoria: Fra storia e mito | [?]

Un esperimento di Giovanni AldiniSuo zio, Luigi Galvani, aveva scoperto come nei muscoli degli animali, per attivare il movimento, fosse necessaria una determinata quantità d’energia elettrica. Tanti bolognesi sanno che nella piazza a lui dedicata, di fianco alla Basilica di San Petronio, è ritratto il celebre momento in cui, con una scarica elettrica, riesce a far muovere il muscolo di una gamba di una rana.

Suo fratello Antonio, futuro avvocato e poi famoso ministro della repubblica Cispadana, lo stato creato dall’imperatore Napoleone, non s’interessava di questi studi, così senza tanto senso.
CONTINUA A LEGGERE »

Bologna diventa la sede del CTA

Scritto il 14 giugno 2016 alle 13:49 da editor | Categoria: Sapevi che...? | [?]

Rendering del CTALa nostra città ospiterà il quartier generale del CTA (Cherenkov Telescope Array), l’ambiziosa infrastruttura di oltre cento telescopi da installare in Cile e alle Canarie che, una volta realizzata, sarà il più potente osservatorio per i raggi gamma di origine cosmica mai costruito. La decisione è stata presa all’unanimità dal Council del progetto nella seduta di ieri, tenutasi a Monaco di Baviera.

A regime, nel nuovo centro lavoreranno circa duecento ricercatori afferenti sia all’Istituto Nazionale di Astrofisica che al Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Alma Mater.
CONTINUA A LEGGERE »

Dai campi elettromagnetici nascono tumori

Scritto il 8 marzo 2016 alle 22:26 da editor | Categoria: Sapevi che...? | [?]

Il Poliambulatorio dell'Istituto RamazziniDa una ricerca scientifica dell’Istituto Ramazzini di Bologna, pubblicata sulla rivista specializzata International Journal of Radiation Biology, giungono importanti conferme sul rapporto fra alcuni tumori e l’esposizione ai campi elettromagnetici: alcune categorie di lavoratori risultano maggiormente sottoposte a questo rischio tumorale, ad esempio i macchinisti di elettrotreni.

Dopo una serie di esperimenti su un campione significativo di ratti, è apparso evidente che il campo magnetico della corrente elettrica a 50hz promuove l’insorgenza di tumori maligni e leucemia.
CONTINUA A LEGGERE »

Unibo aiuta a scoprire un super-ammasso di stelle

Scritto il 7 maggio 2015 alle 07:58 da editor | Categoria: Sapevi che...? | [?]

Turisti davanti alla fontana del NettunoUn team di ricercatori dell’istituto francese Service d’Astrophysique Laboratoire Aim del Cea–Irfu guidato da Anita Zanella, in collaborazione coi ricercatori dell’Alma Mater, ha scoperto un enorme complesso di stelle ‘giovanissime’, ovvero nate tre miliardi di anni dopo il Big Bang, in una galassia situata ad una distanza di 11 miliardi di anni luce dalla Terra; la scoperta è stata possibile utilizzando i dati del telescopio spaziale Hubble.

Fino ad oggi non si era mai riusciti ad osservare ammassi così giovani con queste caratteristiche.
CONTINUA A LEGGERE »


CHIUDI
CLOSE