Il bus 37 torna in Stazione

Il bus 37Il bus 37, nei ricordi dei bolognesi che nel 1980 erano già adulti, ha un significato tristemente particolare: con un autobus di quella linea, il 2 agosto di quell’anno vennero trasportate una gran parte delle ottantacinque vittime della bomba in Stazione.

L’autobus di quel giorno, matricola 4030, rimase in servizio sulla stessa linea per parecchi anni, e a fine esercizio fu chiuso in un capannone, dove da molto tempo non è accessibile al pubblico; ma domani, dopo 37 anni, Tper lo porterà di nuovo in Piazza Medaglie d’Oro, in occasione della commemorazione della strage.

Il giorno dell’attentato, del bus 37 si ricordano in particolare i lenzuoli bianchi che furono fissati ai vetri per celare alla vista il carico di tragedia: il trasporto di corpi e poveri resti dei morti dalla stazione all’obitorio proseguì fino a notte fonda.

Per onorare la memoria di quel giorno, il bus matricola 4030 non è stato mai dimenticato: dopo il suo “pensionamento” è stato trasportato nel capannone storico di via Bigari, al riparo da agenti atmosferici e da pericoli di danneggiamenti, insieme ad altri rotabili che hanno percorso l’epopea del trasporto pubblico bolognese; l’edificio però, dopo aver ospitato il Museo dei trasporti, da diversi anni è chiuso al pubblico.

Nel frattempo, Atc prima e poi Tper, hanno curato la conservazione del mezzo. Diversamente dagli altri rotabili storici, in segno di riguardo e di grande considerazione affettiva, il bus 4030 non è mai stato formalmente dismesso, ma – seppur non circolante – resta immatricolato e targato come a quel tempo, per conservare la memoria storica di un testimone-simbolo del servizio alla città, nel bene e male.

La memoria della strage resta sempre viva nell’azienda di trasporti pubblici bolognese, che quel giorno versò essa stessa un tributo di morte: il dirigente responsabile del personale dell’allora Atc, il dottor Mario Sica, era in attesa al primo binario e rimase vittima dell’attentato.

Condividi sulla tua rete preferita:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestEmail this to someone

Scrivi un commento

Per commentare devi essere connesso a POSTFIERA.org: puoi connetterti al volo usando FACEBOOK
(Gli utenti registrati del sito, per avere accesso a tutte le funzioni a loro disposizione, possono utilizzare il login tradizionale)


CHIUDI
CLOSE